Come funziona una slot machine da bar

Come funziona una slot machine da bar?

Se ti sei fatto questa domanda, vorrai sapere come funzionano le famose macchinette mangiasoldi che sono in quasi tutti i bar della tua città.





Partiamo dall’inizio. Le slot machine sono apparecchi da intrattenimento che permettono vincite in denaro. Ovviamente lo scopo di una macchinetta è incassare alla lunga più denaro di quello che restuiscono.

La normativa italiana, prevede che gli unici apparecchi legali siamo le Newslot (AWP) e le videolottery (VLT).

awp vlt spike slot machine

Le Newslot sono le slot che si possono trovare anche nei bar, con costo per partita di 1€ e vincita massima di 100€, mentre le VLT si possono trovare solo in sale dedicate, e hanno un costo minimo per partita di 0,50€ e vincita massima per partita di 5.000€

La percentuale di vincite che restituisce una newslot è del 70%, su un ciclo variabile da gioco a gioco, che va da un minimo di 14.000 partite nel caso della “Blue Slot” per esempio, a un massimo di 140.000 partite come nel caso della “Phantom of the Opera 2”. La legislazione vecchia prevedeva una percentuale minima del 75%, e sono tutt’ora in circolazione molte slot machine che rispettano ancora questa percentuale. La percentuale è stata ridotta la 74% nel 2013 e infine al 70 con la nuova legge del 2016.
SNAI SLOT

Le slot quindi devono rispettare questi parametri di contabilità per essere regolari. Tutti i soldi che voi inserite per giocare, vengono conteggiati come “Soldi incassati“. Tutte le vincite erogate in euro dalla slot machine, contano invece come “Soldi erogati“. Il rapporto alla fine di ogni ciclo di gioco di una slot, dovrà essere necessariamente

Soldi erogati >= (Soldi incassati * 0,75)

Tutti i punti rigiocati durante una partita, fino al suo concludersi, non influiscono minimamente sulla contabilità, che come abbiamo detto considera solo soldi entrati e usciti.

Sono giochi di fortuna o anche di abilità? La legge che regolamenta le awp (comma 6 a del TULPS) stabilisce che oltre al fattore aleatorio, in minima parte l’esito di una partità può dover dipendere anche dall’abilità del giocatore. Ovviamente ci sono slot machine in cui questa componente di abilità conta in misura maggiore, altre dove è irrilevante.

Le macchinette accumulano tutti i soldi inseriti in 2 Hopper, cioè i pagatori, che successivamente utilizza per restituire le vincite. Possono quindi incassare 2 tipi diverse di monete tra 0.50 cent, 1 € e 2 €.  Una volta riempito l’Hopper al suo livello massimo (viene impostato il livello massimo dal gestore e può cambiare di slot in slot) le monete saranno deviate e inizieranno a scendere nel cassetto sottostante (nel gergo si dice che i “soldi vanno sotto” oppure che la slot è “in battuta” per il classico rumore “BAM” che produce la moneta che cade)
Questo potrebbe in alcuni casi essere un segnale positivo per il giocatore che si appresta a giocarci.

Se non l’hai già fatto, ti invito a guardare il mio video su come riconoscere una Battuta reale da una falsa.

Ovviamente se una slot ha hopper da 2 € e da 0,50 € e noi inseriamo una moneta da 1 €, non essendoci l’hopper che la contiene, andrà inevitabilmente nel cassetto di sotto, ma questo non significa che la slot sia piena, anzi è generalmente sconsigliato giocare con monete diverse dall’hopper della slot.

Se la slot partisse per un pagamento di 500€ (5 vincite massime da 100 ravvicinate) ad esempio un bonus, e l’hopper contenesse solo 300€, la slot esaurite le monete vi segnalerà HOPPER VUOTI e sarà necessario effettuare il Refill.
Il refill è necessario nel caso la slot contenga nei suoi hopper una quantità inferiore a 101 euro, cioè una potenziale massima vincita di una partita, più l’eventuale resto di 1€ che la slot per legge deve poter restituire in caso di richiesta del giocatore.

hopper vuoti spike slot machine

Facendo il Refill, operazione che fa l’esercente, la slot viene ricaricata con altre monete per poter essere di nuovo operativa. Di solito vengono usate le monete appena scaricate dal giocatore, e la cifra viene cambiata in banconote da parte dell’esercente.

Molti giocatori credono che con l’operazione del Refill la slot termini la sua fase positiva di pagamento, ma in realtà è un’operazione comunissima, e che non altera in alcun modo il motore di pagamento della slot machine.

Nelle VLT invece si gioca sia con monete che con banconote. In molte addirittura la gettoniera non viene collegata per costringere il giocatore al solo gioco con banconote. Queste hanno un motore di pagamento molto più cattivo, che permette grosse vincite, ma anche di perdere cifre enormi in pochissimo tempo. La percentuale minima di pagamento è dell’85% ma su parametri molto più astratti che le comuni Newslot, su cicli che vanno ad un massimo di 5.000.000 di partite, o che si concludono comunque ogni 6 mesi.

Poi ci sono le Slot Online, che si possono giocare da casa sui casinò Aams, che hanno percentuali ancora più alte, non dovendo sostenere tutti i costi presenti nella filiera delle slot terrestri. Puoi leggere recensioni e consigli per giocarci in questo articolo.

Puoi leggere e imparare altre info sulle slot da bar, consultando wikipedia a questa voce, oppure iscrivendoti a ProfessioneSlot, la più grande community italiana di giocatori di slot, e condividere opinioni ed esperienze.

Se questo articolo ti è stato utile e ti ha chiarito le idee, seguimi su Facebook e su YouTube.