Trucchi e consigli per la Slot Troy

Slot Troy: vediamo i consigli per giocarci e vincere.

La Slot Troy, famosa slot machine da bar, può essere ostica se non si conosce il modo corretto di giocarla, ma può anche regalare soddisfazioni a chi sa approcciarcisi nel modo corretto. Andiamo a vedere trucchi e consigli per vincere alla slot Troy, e vediamo anche come NON giocarci perché andremo incontro a perdita certa.

Purtroppo nonostante la grafica ben curata, e il sonoro che riesce ad ipnotizzare i giocatori, la slot Troy ha solo un piccolo metodo di gioco.

 

Se non hai esperienza in tema di slot machine da bar, per esempio non sai riconoscere una macchinetta carica da una scarica, ti consiglio prima di continuare la lettura, di imparare le basi delle slot da bar, leggendo questo articolo.

Il loro ciclo è 30.000€ e si trovano sia a percentuale 74 che 70. Il Bet di gioco varia da 10 centesimi a 2 Euro.

 

Prova le Novoline su StarVegas al Payout più alto dell’Online:

Nonostante la Troy sia marchiata Tecnology, è una slot machine da bar prodotta dalla Octavian Gaming, e quindi molto simile alla slot Re Mida.

Come paga questa slot machine?

tip-slot-troy– A Bet Alti (100 – 200)

Dobbiamo distinguere i diversi comportamenti che ha questa slot machine da bar, in base a come viene giocata dalle persone.

Il modo più sconveniente possibile di giocare a questa slot-machine, è attaccarla per portarla alla vincita massima. Giocando in questo modo potrebbero essere necessari molti soldi se la macchina non è in procinto di pagare. Anche una volta raggiunto il MAX WIN, spesso la slot Troy si fermerà qui e difficilmente ripartirà per un nuovo scarico da 100, anche se il residuo della partita precedente viene pagato in questo caso.

Al contrario quando è in assorbimento, può mangiare anche cifre superiori a 7-800 euro senza scaricare mai 100. Di solito dopo un assorbimento da 900-1000 senza scaricare niente, parte quasi sempre un minibonus da 300 euro, pagato con ripetuti Max Win oppure scarichi per Time Out.

Quindi se vi capità di osservare qualcuno che sta inserendo molti soldi, e vedete che la slot non paga nulla, potrebbe essere conveniente insistere per portarla al minibonus da 2-3 scarichi. Questo solo se avete visto che la slot ha incassato almeno 800 euro senza scaricare niente. E non è infrequente, anzi capita abbastanza spesso.

Se la slot Re mida è in battuta, al contrario di altre slot non è una cosa positiva, ma può significare che la slot è nella fase di accumulo. Di fatti noterete che è più facile vincerci qualcosa quando non si trova in battuta. In battuta, sarà anche difficile ottenere vincite applicando il metodo che sto per descrivervi.

 

– A Bet Bassi (10 – 20)slot-bar-troy

A Bet bassi questa slot cambia radicalmente il modo di girare, ed è così che io vi consiglio di approcciarvici, salvo nel caso precedente dell’assorbimento.

Investimento 20 euro massimo, si parte a giocare a Bet 20, e bisogna fare caso alle partenze che farà la slot. Mi spiego meglio.

Durante il gioco a Bet 20, questa slot come le altre Octavian come la Re Mida, tendono ogni tanto a “dare gioco”. Vi ricordate il metodo delle Elsy 10 centesimi? E’ più o meno simile: queste slot hanno fasi dove non vi daranno nessuna vincita, ed altre fasi dove vi porteranno anche a 20-30 euro giocando a bet 20.

Il consiglio per giocare è questo: bisogna portare la slot a fare piccoli scarichi con cui potremo fare utile. Ad esempio per 10 euro inseriti la slot non vi darà altro che vincite basse, che vi porteranno massimo a 3 euro. Dopo aver inserito 10 invece, la slot Troy inizia a dare Bonus Game o file intere, oppure il gioco delle frecce pagato discretamente…
Una volta che la slot supererà i 10 euro di credito possiamo dire che è partita. Da qui dovremo continuare sempre a Bet 20, a meno che non si siano già raggiunte cifre più alte come 20-30 euro, in cui potremo passare a Bet 50.

Se la slot vuole continuare a salire, ve ne accorgerete facilmente perchè vi continuerà a proporre Bonus Game o Frecce, oppure punti buoni come le file intere, portandovi ad una certa soglia. Se la slot è “reattiva” potete continuare a giocare fino all’esaurimento del tempo, altrimenti, se notate che è iniziata la caduta libera, ad esempio da 18 euro vi ritrovate a 10 con pochi tiri pagati, dovete incassare la vincita, e riprovarci qualcosa.

Alla fine della fiera, se la slot machine Troy è in fase positiva, giocando cosi riuscirete a fare un utile. A volte a Bet 20 possono partire anche schermate quasi complete di simboli massimi, che vi daranno anche 50-60 euro insieme. In altri casi aumentando a bet 50 la slot, riuscirete anche a prendere 100 euro, ma sono casi piuttosto rari.

Se invece dopo aver fatto degli scarichi notate che la slot ha perso il “momento caldo” e non vi propone più partenze, è il caso di abbandonarla, anche se con l’investimento iniziale di 20 non notate alcun cenno di movimento da parte della slot Troy. Se la slot si trova in fase negativa infatti, potrebbe mangiarvi centinaia di euro anche giocando con questo sistema.

 

Come parte il Bonus alle slot Troy?

La slot Troy difficilmente paga grandi Bonus. Il massimo degli scarichi che arrivano a fare sono 400 euro, raramente si raggiungono cifre più alte.

Non c’è una combinazione fissa, ma spesso le vincite vengono pagate da ripetuti punti e Bonus Game pagati più del solito, spesso portando anche all’ultimo stage nel gioco del cavallo di Troia.

In bonus la slot Troy potrebbe mangiare anche 20-30 euro tra uno scarico e l’altro. Ragion per cui spesso molti giocatori lasciano la slot credendo che abbia finito di pagare. Dopo uno scarico singolo invece, la slot se ha un avanzo da restituire lo fa con pochi euro.

 

Prova le Novoline su StarVegas al Payout più alto dell’Online:

 

Perchè la slot Troy è tanto giocata?trucchi-slot-troy

Questa slot machine da bar, è subdola. Riesce ad abbindolare in poche mosse i giocatori.

Ecco i segnali che potrebbero sembrare buoni ma in realtà non significano niente:
Avrete notato che spesso queste slot presentano file intere di jolly negli ultimi rulli, e che quindi non pagano nessuna vincita, oppure spessissimo vi presentano una combinazione del tipo Jolly – Jolly – Q – Jolly – Jolly, ossia una fila intera di Jolly con un simbolo stupido al centro.

Il giocatore nota subito i jolly, oppure le facce di Achille non pagati, e illudendosi che la slot possa mettersi in pagamento a breve tende a proseguire la partita, finendo alla fine per sfracellarsi ovviamente.

Un altro segnale che le slot Octavian usano per “acchiappare” i giocatori, sono i continui Bonus Game che la slot proporrà. Quando i 2 simboli bonus sono già piazzati, inizierà il rullo di tamburi per attendere se arriva il terzo, e questa caratteristica fomenta molto i giocatori.

Un’altra cosa da ricordare riguardo i Bonus Game, è che la slot non ve li darà mai nel primo giro di rulli della partita, ma li darà unicamente nel “Modo Punti” ossia quando lo schermo cambia colore e si inizia a rigiocare il credito vinto. Se vi propone i 2 simboli ai tiri di partenza, non vi illudete, non li completerà…

Inoltre la slot Troy propone spessissimo il gioco delle frecce. Se giocate a 20 centesimi ve lo pagherà spessissimo, ma la maggior parte delle volte vi darà pochi centesimi. Non consideratelo come un segnale buono o cattivo, semplicemente la slot cerca di fare chiasso per far credere al giocatore di volergli far vincere qualcosa.

 

Le mie considerazioni sulla slot Troy:

Slot inutile, buona unicamente per raccattare i soldi della merenda. Permette a volte vincite buone che compensano le volte in cui metterete 20 euro senza prendere niente. Da giocare esclusivamente con il metodo descritto del Bet 20, ma non vi aspettate miracoli, questa slot non ne fa. Anzi ne farete più voi a loro con 20 euro alla volta.

Voto: 5,0

Vuoi contribuire e scambiare esperienze su questa ed altre slot da bar?

Puoi leggere la discussione sulla slot Troy e le altre comma 6a sul forum www.Professioneslot.it e partecipare con le tue esperienze alla più grande community di giocatori di slot d’Italia.

 

Vi saluto e vi ricordo di giocare sempre con la testa, e quando il gioco non è più un divertimento, bisogna smettere! Se questo articolo ti è stato utile, puoi lasciare un commento su Facebook e iscriverti al mio